Titolo visibile
 
 
 LOCALI
Indice
Ristoranti Italia
Ristoranti Lazio
Pizzerie Napoletane
Ricerca per Regione
Ricerca Avanzata
Cucina Estera
Cucina Regionale
 
 PROGRAMMAZIONE
Indice
Html
Flash
JavaScript
VBScript
Java
 
 CULTURA
Scuole Private
Aforismi
Giornali Online
Dizionari
Matematica
 
 

Per tenere pulita la propria casa non sono necessari i detersivi aggressivi e commerciali ma possono bastare dei prodotti antichi e semplici, piu' rispettosi della natura e addirittura piu' economici.
I detergenti di cui stiamo parlando sono, tra gli altri, la semplice acqua calda, il bicarbonato di sodio, il limone e l'aceto.

In cucina il lavello puo' essere pulito con un "impasto" composto di bicarbonato di sodio ed acqua da passare con una spugnetta direttamente sulla superficie cosi' da ridonare luminosita' ma senza graffiare. Subito dopo aver applicato e' possibile risciacquare con acqua ed asciugare con un panno. In questo modo, ovvero usando il bicarbonato si avra' un effetto igienizzante ma senza usare agenti chimici aggressivi o nocivi.

Per il forno, invece, l'operazione e' piu' difficile perche' deve essere effettuato con frequenza maggiore. Il consiglio e' di usare acqua calda e bicarbonato oppure aceto bianco oppure limone che riescono a sgrassare ma che a differenza dei prodotti in commercio non contengono soda caustica, si' efficace ma i cui residui nocivi con le alte temperature possono penetrare nei cibi durante la cottura.

Per il frigorifero, invece, si puo' utilizzare acqua e bicarbonato oppure acqua ed aceto e poi risciacquando per bene; dopotutto e' il metodo che e' stato utilizzando per decenni ottenendo sempre una estrema igiene e pulizia nonche' un buon odore.

Per i sanitari si puo' utilizzare acqua calda e bicarbonato di sodio oppure una miscela di aceto di vino bianco e acqua calda. L'aceto e' ottimo anche per togliere le incrostazioni di calcare.. bastera' passare una spugnetta imbevuta di aceto caldo, sciacquando ed asciugando molto bene). Se il calcare ha ostruito le griglie rompi-getto dei rubinetti e della doccia, svitarle ed immergerle nell'aceto finche' il calcare non si sciolga, poi risciacquare.

Scritto il 01/05/2009 alle ore 07:00:00

Condividi su Facebook

 
 LOCALI - RICERCHE
Avanzata
Per Regione
Solo Pizzerie
Solo Internazionale
Solo Italiana
Per Tipo Cucina
Per Città nel Lazio
 
 SITO
Contattaci
Segnala locale
Feed Rss
Segnala un errore
Guestbook
News
Aggiungi a preferiti
Imposta Homepage
Segnala un Sito
Iscriviti
Login
 
 RICETTE CUCINA
Indice Ricette
Primi
Carne
Pollame
Pesce
Dolci
Cocktail
   
 
Questo sito e' un sito non commerciale e potrebbe riportare informazioni non aggiornate e/o non corrette. Leggi il disclaimer sottostante.

Lavoro |  Home |  Locali |  Info                   591077                 Disclaimer |  Portale |  Blog |  Ricette